Matrimonio d’inverno: 5 errori da evitare

Matrimonio d'inverno 5 errori da evitare - I cinque errori da evitare durante il matrimonio invernale

Cercare di sposarsi seguendo uno stile abbastanza originale è diventato ormai abbastanza difficile.
Cercare di essere indimenticabili è un’operazione sempre più difficile da affrontare soprattutto quando si tratta di dover organizzare un matrimonio, più specificatamente il proprio matrimonio.
Una punta di originalità può derivare anche solo dalla stagione in cui si decide di convolare a nozze.
Solitamente si preferisce sposarsi in estate, quando agghindarsi è più semplice, quando gli invitati sono più facilmente reperibili, quando il meteo consente di svolgere un ricevimento anche all’aperto e raggiungere i luoghi destinati ai festeggiamenti diventa più facile.
Anche il matrimonio invernale, però ha il suo fascino particolare anche se il rischio di commettere errori madornali è sempre dietro l’angolo.
Ma quali possono essere gli errori da evitare assolutamente?
Qui di seguito cercheremo di illustrarne alcuni errori che potrebbero essere fatti durante lo svolgimento di un matrimonio invernale, ma soprattutto il modo per non commetterli e per recuperare subito dopo ai vari misfatti

I cinque errori da evitare durante il matrimonio invernale

La caratteristica principale di un matrimonio invernale è proprio quella relativa alla sua stagione, ovvero il freddo.
Quanto è difficile gestire le basse temperature durante una giornata così importante, soprattutto per noi italiani che amiamo le feste estive svolte all’aperto? Tantissimo, ci verrebbe da dire.
Però il matrimonio invernale con il freddo ha comunque il suo fascino.

I cinque errori da evitare durante il matrimonio invernale - matrimonio-d-inverno-5-errori-da-evitare

1– Uno degli errori più comuni è quello relativo appunto alle basse temperature.
Costringere gli invitati a dover attendere una celebrazione in un luogo aperto o, ancor peggio, all’aperto, è davvero difficile.
Il tutto si aggrava se gli stessi invitati hanno dato per scontato che il loro outfit sarebbe stato adeguato per un ricevimento riscaldato.
Per ovviare a questo problema, si può pensare di organizzare un piccolo aperitivo iniziale a base di tisane e bevande calde che possano allietare gli invitati e soprattutto riscaldarli.
Oppure, un’altra idea simpatica, carina e glamour, è quella di offrire loro una sciarpa con cui coprirsi le spalle o ancora meglio una caldo plaid coperta da porre sulle gambe durante la celebrazione, soprattutto se svolta all’aperto o all’interno di una location molto grande, come può essere una grande cattedrale.
Certamente questo escamotage non offrirà mai il comfort ed il calore di un’elegante trapunta matrimoniale, ma l’idea di relax offerta in quel momento può essere più o meno simile.

2– Un altro errore da evitare durante un matrimonio invernale può essere sicuramente quello di sopravvalutare la stagione e soprattutto che il meteo possa essere clemente proprio con te, il tuo bellissimo futuro marito ed i tuoi invitati.
La regola importantissima per quanto riguarda i matrimoni in inverno è quella di non sopravvalutare mai il meteo.
Una pioggia improvvisa, un vento gelido, tagliente a cinque nodi, una grandinata inaspettata sono tutte possibilità (neanche tanto remote) che possono avverarsi durante il tuo giorno più bello.
Quindi, per quanto possa essere bello, romantico ed affascinante sposarsi mentre cadono le foglie, oppure sotto una grandissima quercia piuttosto che sotto un albero spoglio adornato con bellissime lucine, evita sempre di celebrare e ancor di più festeggiare il tuo lieto evento all’esterno.
Non vorrai mica che i tuoi invitati invece di guardare voi e commuoversi sognino quel fantastico piumino letto matrimoniale che ti hanno amorevolmente regalato!
Per evitare di incorrere in problemi di questo tipo, ma avere comunque una bellissima cerimonia o un ricevimento da sogno, potrai pensare di decorare le sale interne con lucine, rami, alberi di Natale (se il periodo è proprio quello natalizio), grandi sfere bianche che ricordano il candore della neve, eccetera.

3– Tra gli errori più sottili di un matrimonio invernale c’è anche quello relativo alle luci.
Com’è ben noto, durante la stagione invernale la luce solare è sicuramente minore rispetto alla stagione estiva e potrebbe rivelarsi un errore pensare di condurre una cerimonia giocando sulle luci offerte dalla natura.
La stagione invernale è famosa certamente per offrire dei bellissimi tramonti, ma quella luce non basterebbe ad illuminare e rendere speciale una location magari immersa nella neve.
Un errore, quindi, da evitare, sarebbe quello di applicare luci malamente oppure, peggio ancora, di non prevederne affatto.
Scommettere tutto sulla luce naturale è sicuramente un azzardo nella stagione invernale poiche potrebbe essere inaspettatamente bassa e comunque durare poco.
Un suggerimento potrebbe essere quello di approfittare delle luci artificiali e posizionarle in punti in cui è possibile valorizzare un albero, ad esempio, tutta la location, oppure la celebrazione del rito.
Ancora più d’effetto potrebbe essere anche l’utilizzo delle luci per valorizzare la neve, qualora ci sia o degli addobbi particolari.
Durante la stagione invernale non solo sposarsi è complicato, ma anche adornare il proprio letto con tanta cura, visto che si tratta del letto coniugale.
Per questo motivo, puoi sempre utilizzare un bellissimo copripiumino matrimoniale in percalle naturale o raso di cotone per avere una stanza da letto perfetta e bellissima, ottima per gli scatti nel giorno del matrimonio, ma soprattutto per trascorrere al meglio le prime notti del proprio matrimonio.

4– Un altro errore eclatante che purtroppo spesso si vede nelle spose, è quello di utilizzare l’autoabbronzante per illudere gli invitati di avere un colorito meno candido, a tratti anche troppo. Il matrimonio invernale è sinonimo di purezza, di candore, anche l’abito bianco riprende questo bellissimo significato.
E allora perche renderlo “impuro” con un autoabbronzante? Premettendo che questo è un prodotto che è davvero difficile da gestire anche in estate, il rischio di evidenziare delle differenze di colore nel proprio incarnato è davvero elevato.
Questo prodotto riesce a dare un colorito più sano alle spose, ma evidenzia alcune incongruenze abbastanza notevoli: innanzitutto è davvero difficile essere molto abbronzate in inverno, inoltre il rischio di far notare anche di più delle imperfezioni è davvero elevato.
Il rischio nell’utilizzo di questo prodotto è quello di ritrovarsi a sporcare il proprio abito, ma anche quello degli invitati o dello sposo stesso nel momento in cui ci si dovesse abbracciare.
Oltre al rischio di sporcare l’abito, c’è anche quello di rischiare di sporcare la biancheria da bagno e la biancheria da letto, come le proprie lenzuola matrimoniale bianche, magari con la balza in pizzo. Questo fattore potrebbe davvero essere antipatico!

5– L’ultimo errore, ma forse il più comune è pensare all’abito come se fosse estivo.
Ci sono delle ovvie differenze tra gli abiti da sposa estivi e quelli invernali, ma oltre ad una questione di calore e maggiore anche nei luoghi chiusi e climatizzati, un abito da sposa invernale potrebbe presentare quei dettagli fatti di piccoli swarosky, brillantini, paiettes, decori e pizzi che starebbero bene esclusivamente ad un abito invernale.

Grazie per aver letto fino a qui. Se anche tu hai qualche suggerimento, faccelo sapere nei commenti.

PAGA IN 3 RATE CON SCALAPAY! ULTIMI GIORNI SCONTO 20% SU COPRIPIUMINI MATRIMONIALI!
+