Lavaggio coperte in lavatrice: si può fare?

Il lavaggio delle coperte in lavatrice si può fare adottando le giuste precauzioni e prestando un po’ di attenzione per mantenerle morbide e in buono stato nel tempo.

Ricorda che la lana è delicata, quindi tratta le coperte matrimoniali moderne con cura durante il lavaggio e l’asciugatura.

La tecnologia dei moderni elettrodomestici, i detergenti adatti allo scopo, ma non solo, anche il finissaggio dei tessuti o delle fibre naturali ci permettono di poter lavare in lavatrice anche capi delicati con tranquillità.

Adesso vediamo come svolgere il lavaggio in lavatrice e quello a mano.

Verifica delle istruzioni di lavaggio: è possibile lavare la coperta in lavatrice?

Verifica delle istruzioni di lavaggio: è possibile lavare la coperta in lavatrice?

È sempre consigliato, non solo per la biancheria living, prima di mettere la coperta nella lavatrice di verificare le etichette delle istruzioni di lavaggio.

Alcune coperte, specialmente quelle fatte di materiali delicati o con imbottiture, come ad esempio i plaid in lana, potrebbero richiedere un trattamento speciale o il lavaggio a secco.

Se hai la necessità di lavare il piumone ti invito a leggere sul nostro blog l’articolo su come lavare il piumino in lavatrice.

Preparazione della coperta per il lavaggio: rimozione di detriti e pretrattamento delle macchie.

Prima di mettere la coperta in lavatrice, devi scuotere o spazzolare via eventuali residui come polvere o capelli.

Inoltre, se ci sono macchie evidenti, è consigliabile effettuare un pretrattamento con un detergente delicato.

Ricopri la macchia con qualche goccia e lascia agire per qualche minuto, dopo di che tampona con un panno per eliminare quello in eccesso.

Puoi adottare questo accorgimento anche per altri tipi di coperta come il pile o il flannel.

Metti la coperta letto in una federa o in una custodia per cuscino per proteggerla durante il lavaggio.

Selezione del ciclo di lavaggio e della temperatura corretta per la coperta.

Selezione del ciclo di lavaggio e della temperatura corretta per la coperta.

Utilizzare un ciclo delicato o specifico per la lana, con acqua fredda o tiepida, che non deve essere superiore a 30/35°.

La temperatura dell’acqua dovrebbe essere impostata in base alle istruzioni del produttore, ma in genere, l’acqua fredda o tiepida è più sicura per evitare il restringimento.

Per coperte più pesanti o invernali, potresti optare per un ciclo più robusto a temperature leggermente più alte.

Detersivi adatti per lavare le coperte: scelta del detergente giusto.

Detersivi adatti per lavare le coperte: scelta del detergente giusto.

Utilizzare un detergente delicato per lana o un detergente neutro, evitando quelli contenenti candeggina o enzimi.

Evitare l’uso di detersivi troppo aggressivi o candeggina, a meno che non sia specificamente indicato sulle etichette.

Meno è meglio quando si tratta di detersivi per coperte.

Puoi anche utilizzare un balsamo per lana specifico per ammorbidire le fibre durante il lavaggio, seguendo le istruzioni sulla confezione.

Caricamento della coperta nella lavatrice: consigli per evitare danni o aggrovigliamenti.

Metti la coperta singola o la coperta matrimoniale in una federa o in una custodia per cuscino per proteggerla durante il lavaggio.

Assicurati di non intrecciare la coperta o arrotolarla troppo stretta, in quanto ciò potrebbe causare aggrovigliamenti.

Piega la coperta in modo uniforme e caricala nella lavatrice, assicurandoti di non sovraccaricare la macchina per consentire un movimento adeguato della coperta, considerando che la coperta intrisa d’acqua aumenta notevolmente il suo peso.

Troppa roba nella lavatrice potrebbe impedire una pulizia efficace e causare danni alla coperta.

Utilizzo dell’opzione di lavaggio delicato o per capi sensibili per le coperte delicate.

Se il plaid coperta è particolarmente delicata o decorata, è consigliabile utilizzare l’opzione di lavaggio delicato o per capi sensibili della lavatrice.

Questa opzione da considerare perché riduce il rischio di danni e aiuta a preservare la qualità della coperta nel tempo.

Questo ciclo di lavaggio segna il confine oltre il quale c’è l’obbligo di effettuare il lavaggio a mano.

Per il lavaggio a mano, riempire una vasca o una bacinella con acqua fredda o tiepida

Immergi delicatamente la coperta, agitandola leggermente, e lasciala in ammollo con un detersivo delicato per lana, senza strofinarla, per circa 15-20 minuti.

Dovrai sciacquare la coperta in acqua fredda fino a quando non rilascerà completamente il detersivo in eccesso.

Per l’asciugatura evita di usare l’asciugatrice e adotta le indicazioni suggerite in uno dei prossimi paragrafi.

Aggiunta di ammorbidenti o aceto bianco per rendere le coperte più morbide.

Se desideri che le tue coperte siano extra morbide e profumate, puoi aggiungere un ammorbidente durante l’ultimo risciacquo.

Fai attenzione ad usare troppo ammorbidente o un prodotto inadatto, perché a lungo andare, contribuisce a creare l’effetto “pilling”, cioè la formazione di antipatici pallini.

L’aceto bianco, (1/4 di tazza in un litro d’acqua), può anche essere utilizzato come alternativa naturale per rendere le coperte più soffici.

Sciacqua le coperte più volte con acqua fredda finché non viene rimossa tutta la schiuma.

Asciugatura delle coperte: consigli per l’uso dell’asciugatrice o dell’asciugatura all’aria.

Se è possibile, è preferibile asciugare le coperte all’aria aperta, lontano dalla luce solare diretta per preservarne la morbidezza.

Spremi delicatamente e tampona con un asciugamano pulito l’acqua in eccesso, ma non strizzare la coperta.

Dai un po’ di forma alla coperta durante l’asciugatura per evitare deformazioni.

Per alcuni materiali di natura sintetica l’utilizzo dell’asciugatrice è consentito nella maggior parte dei casi, ma come detto in precedenza, leggi sempre attentamente le istruzioni del produttore.

L’importante, per tutte le coperte, è farle asciugare completamente per evitare l’eventuale formazione di muffa e di sgradevoli odori.

Verifica della coperta dopo il lavaggio: cosa fare se sono presenti macchie persistenti o danni.

Dopo il lavaggio, esaminare attentamente la coperta per assicurarti che sia completamente pulita.

Se si notano macchie persistenti, è necessario ripetere il trattamento o considerare un lavaggio a secco.

Istruzioni di conservazione delle coperte: come riporle correttamente dopo il lavaggio.

Istruzioni di conservazione delle coperte: come riporle correttamente dopo il lavaggio.

Dopo il lavaggio, una volta che la coperta è pulita e asciutta, ripiegala accuratamente e riponila in un luogo fresco e asciutto, lontano dalla luce solare diretta.

Questo aiuterà a mantenere la tua coperta in ottime condizioni per anni a venire.

Adesso sai che il lavaggio coperte in lavatrice si può fare in modo sicuro ed efficace puoi preservarle con cura nel migliore dei modi.

Ricordati sempre di leggere attentamente le istruzioni del produttore, consiglio che è bene adottare per tutta la biancheria casa.

In conclusione, il lavaggio delle coperte in lavatrice è possibile, ma è importante seguire attentamente le istruzioni di lavaggio e adottare le precauzioni necessarie per evitare danni.

Con le giuste cure, le tue coperte rimarranno morbide e accoglienti per molto tempo, pronte per darti calore e comfort ogni volta che ne hai bisogno.

SPEDIZIONE GRATUITA CON UNA SPESA SUPERIORE A 57 EURO!
+